Casolare 311 Museo della civiltà contadina e fattoria didattica


Il Museo della civiltà contadina

Il Museo è allestito nel pianterreno della casa colonica. È costituito dal magazzino degli attrezzi contadini sul ciclo delle lavorazioni stagionali (l'aratro, la seminatrice, gli erpici, la falciatrice), dalla cucina tradizionale (con la stufa-cucina, il lavandino di pietra e le stoviglie dell'epoca) e dalla stalla originale, con all'interno la barrozza (il tipico carro a due ruote della Campagna romana), lo svecciatoio, la mola a pedali per affilare le lame e gli strumenti manuali (zappe, forconi, picconi, falci, rastrelli). Testimoni di pratiche millenarie, molti attrezzi sono ancora funzionanti. Il Casolare 311 è il museo più attivo sul tema della riforma fondiaria nel Lazio e su propposta della Provincia di Roma ha ottenuto nel 2009 il riconoscimento regionale di “Museo di interesse locale”.